Omogeneizzati Lupilu ingredienti e chi li produce

Qui si possono recensire i prodotti alimentari, valutando gli ingredienti, la qualità, il costo e quant'altro.
Regole del forum
Immagine
Rispondi
Rosaria
Utente registrato
Messaggi: 3
Iscritto il: 09/09/2019, 19:49
Contatta:

Omogeneizzati Lupilu ingredienti e chi li produce

Messaggio da Rosaria » 06/10/2019, 16:46

Ciao, ho visto che sul forum si è parlato altre volte di omogeneizzati e chiedo pareri. Al Lidl ho trovato gli omogeneizzati Lupilu, un marchio commercializzato proprio da Lidl di cui avevo visto pubblicità. Ne ho comprati un po' ed è la prima volta, mi sono fidata perché sono biologici, senza zuccheri aggiunti, senza glutine, insomma sembrano promettenti.

I produttori però sono diversi in base al tipo di omogeneizzato. Quelli alla frutta li produce in Italia Trentofrutta s.p.a. nello stabilimento di Via A. Degasperi,130 a Trento; quelli di carne, pollo, merluzzo, verdure miste, li produce in Germania l'azienda tedesca Sunval nello stabilimento sito in Industriestraße 11, 68753 Waghäusel, Germania.

Ora vi copio gli ingredienti.
  • Mela: 99% purea di mela*, succo concentrato di mela*, addensante: acido ascorbico.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE - Prodotto in Italia da Trentofrutta
Anche quello alla pera è simile a quello alla mela ed è prodotto in Italia Agricoltura UE.

Invece prugna e mela è prodotto in Italia, ma Agricoltura UE / NON UE.
  • Prugna e Mela: 50% purea di prugna*, acqua, 20% purea di mela*, succo concentrato di mela*, addensante: farina di semi di carrube, antiossidante: acido ascorbico.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Italia da Trentofrutta
  • Carne di Manzo biologico: acqua, 40% carne di manzo*, farina di riso integrale*, olio di girasole*.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Germania da Sunval
    SENZA GLUTINE.
  • Pollo: acqua, 40% carne di pollo*, farina di riso integrale*, olio di girasole*.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Germania da Sunval
    SENZA GLUTINE.
  • Merluzzo e verdure: acqua, 18% merluzzo**, 16% patate*. 9,6% carote*, farina di riso*, olio di semi di girasole*.
    *Da agricoltura biologica.
    *Biologico 64%.
    **MSC -Pesca sostenibile. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Germania da Sunval
    SENZA GLUTINE.
  • Passato di verdure miste con riso e carne di manzo biologici: 27% riso* macinato e cotto, 23% carote*, acqua, 16% zucchine*, 8% carne di manzo*, 4% patate*, 4% zucca*, olio di semi di girasole*.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Germania da Sunval
    SENZA GLUTINE.
Ora, siccome è la mia prima figlia e non ho esperienze passate con altri prodotti, il pediatra mi ha consigliato i soliti marchi commerciali, ma io preferisco qualcosa di biologico. Solo che a questo punto mi sono fatta anche delle domande, cioè quando l'origine degli ingredienti è da Agricoltura UE / NON UE, significa che prendono le materie prime anche da fuori l'Europa e quindi mi chiedo quali sono le regole del biologico fuori, se hanno gli stessi standard di cui fidarsi.

Ho visto anche che la carne contenuta è al 40% ed il resto è farina di riso (sia nel caso del pollo che della carne di manzo!), ma allora sto dando da mangiare a mia figlia carne o farina di riso? /?

L'omogeneizzato al merluzzo e verdure invece contiene addirittura solo il 18% di pesce ed il resto sono verdure e farina di riso bio, ma c'è anche l'asterisco che dice 64% biologico! Significa che le verdure non sono bio al 100%?!?

Comunque scrivo sul forum per sapere se qualcuno conosce questi omogeneizzati e se sa delle regole dell'Agricoltura NON UE. Io a dire il vero preferirei degli omogeneizzati che abbiano ingredienti provenienti da Agricoltura UE (anche per la carne), qualcuno ne conosce qualche marchio?

Faccio tutte queste domande qui perché ho cercato sul web ed ho trovato più di una blogger che scrive opinioni su questa marca Lupilu, ma so benissimo che sono pagate per farlo e quindi non hanno alcuna obiettività. Qualcuna scrive alla fine anche chiaramente che il post è stato scritto in collaborazione con Lidl (beh! almeno è sincera e più limpida!). Non so però che valore può avere un'opinione di una mamma che si vende per fare pubblicità ad un marchio (indipendentemente se poi è davvero buono o no).
Sul forum so che ognuno può lasciare la propria opinione spassionata e senza intenti, così che ci si può davvero confrontare con altre mamme consumatrici che non speculano per guadagnare e spero in qualche consiglio. Grazie a tutti per avermi lasciato questo spazio di confronto.

Pubblico anche le foto che ho fatto degli omogeneizzati.
Lupilu_Omogeneizzato_Bio_Mela.jpg
Lupilu_Omogeneizzato_Bio_Mela.jpg (37.73 KiB) Visto 137 volte
Lupilu_Omogeneizzato_Bio_Mela_Ingredienti.jpg
Lupilu_Omogeneizzato_Bio_Mela_Ingredienti.jpg (40.02 KiB) Visto 137 volte
Lupilu_Omogeneizzati_produttori.jpg



Tags:

Booking.com
Avatar utente
Bioeco
Amministratore
Messaggi: 303
Iscritto il: 03/02/2016, 20:49
Contatta:

Re: Omogeneizzati Lupilu ingredienti e chi li produce

Messaggio da Bioeco » 07/10/2019, 3:06

Rosaria, io ti posso rispondere su alcuni quesiti, poi aspettiamo anche l'opinione degli altri.
Per quello che riguarda la percentuale di carne negli ingredienti degli omogeneizzati, c'è la Direttiva Europea 125 del 5 dicembre 2006 che regolamenta che negli omogeneizzati a base di sola carne (manzo, pollo, tacchino ecc...) la minima percentuale di materia prima deve essere un 40%. Invece negli omogeneizzati che contengono anche altri ingredienti tipo quello con pesce al Merluzzo e Verdure, la minima quantità è il 10%.

Diciamo che questi omogeneizzati della Lidl si attengono alle regole inserendo semplicemente il minimo di quantità richiesta dalla Direttiva, nel caso dell'omogeneizzato di Merluzzo e Verdure è al 18% però, quindi WOW!
Detto questo ognuno può fare le proprie considerazioni chiaramente, cioè, sì, è vero, i bambini mangiano un 40% di carne, mentre il resto è farina di riso o altro in base alla lista degli ingredienti.

Sul discorso di Agricoltura Bio UE / NON UE, l'organismo di controllo dovrebbe fare il suo lavoro. Nel caso di questi omogeneizzati è ICEA (come risulta dalla sigla MI.P.A.A.F.T. IT-BIO-006 stampata sulle confezioni). Ci sono degli operatori certificati nei paesi extra-UE in regime di equivalenza UE. Qui si trova la lista: https://icea.bio/wp-content/uploads/201 ... alence.pdf

ICEA dice sul loro sito che "Le aziende che risiedono fuori dall’Unione Europea che intendono esportare prodotti certificati biologici in UE devono essere certificate da Organismi di Controllo accreditati in equivalenza ai Reg CE 834/07 e Reg CE 889/08.

Tali Organismi di Controllo vengono riconosciuti dalla Commissione Europea per Paese di attività e per categoria di prodotto (freschi, trasformati, ecc.)."


Quindi, dovrebbero esserci dei controlli che certificano che i prodotti che entrano in EU rientrano negli standard del biologico richiesti in Europa.

Sul sito di http://www.suoloesalute.it/indicazione-di-origine/ si fa anche chiarezza su quali criteri si usano per le diciture UE o NON UE e quando è possibile omettere quest'ultima.

Una grande novità in ambito di etichettatura dei prodotti biologici è stata introdotta dal Reg. CE 834/07, che ha reso obbligatoria l’indicazione di origine che deve essere riportata in etichetta direttamente sotto il codice che identifica l’Organismo di Controllo.
L’indicazione di origine, espressa come “AGRICOLTURA UE”, “AGRICOLTURA NON UE”, o “AGRICOLTURA UE/NON UE” indica il luogo in cui sono state coltivate le materie prime agricole di cui il prodotto è composto. Nel caso in cui tutte le materie prime agricole sono state coltivate nello stesso Paese, l’espressione “UE” o “non UE” puo’ essere sostituita o integrata dal nome del Paese.


Come si calcola
Nell’indicazione possono essere omessi, in termini di peso, piccoli quantitativi di ingredienti purché la quantità totale di questi sia inferiore al 2% della quantità totale di materie prime di origine agricola.
Tale indicazione non figura con colori, dimensioni e tipo di carattere che la pongano in risalto rispetto alla denominazione di vendita.
Alla luce di quanto sopra, si raccomanda agli Operatori di verificare sempre il luogo di coltivazione delle materie prime impiegate come ingredienti in quanto, nei prodotti trasformati, si potrebbero avere ripercussioni sulla correttezza delle diciture inserite in etichetta. Per quanto riguarda i prodotti venduti sfusi, non essendo ad oggi prevista l’indicazione del luogo di coltivazione delle materie prime sui documenti accompagnatori degli stessi, si consiglia di richiedere al fornitore (per ogni lotto d’acquisto) un’autodichiarazione sull’origine delle materie prime.


Esempi di ingredienti di origine agricola: ingredienti di origine vegetale (frutta e ortaggi) e animale(latte, miele, carne), E160b (annatto, bissina e norbissina), E306 Estratto ricco in tocoferolo, E322 Lecitine, E410 Farina di semi di carrube), E412 Gomma di guar, E414 Gomma arabica, E440(i) Pectina.

Esempi di ingredienti di origine non agricola: acqua, sale, additivi e coadiuvanti (eccetto i 5 sopra citati), preparazioni a base di microrganismi (es: lievito), enzimi, caglio.

Esempio di calcolo
SUGO DI POMODORO BIO
Per 100 kg di prodotto finito si utilizzano i seguenti ingredienti:
Ingredienti_Bio_esempio.gif
Ingredienti_Bio_esempio.gif (4.12 KiB) Visto 102 volte
- Totale ingredienti di origine agricola= 110 kg
- Totale ingredienti di origine agricola NON UE= 2 kg
- Ingredienti di origine agricola NON UE/ TOTALE ingredienti di origine agricola: 1.8%*
*Essendo tale valore inferiore a 2%, la componente “NON UE” può non essere considerata nella determinazione dell’indicazione di origine e quindi il prodotto può avvalersi dell’indicazione “AGRICOLTURA ITALIA”.

A questo link si trova l'altro post su: Omogeneizzati non fanno bene...


"Gli uomini discutono, la Natura agisce." (Voltaire)

Avatar utente
Madreperla
Utente registrato
Messaggi: 10
Iscritto il: 11/02/2016, 5:23
Contatta:

Re: Omogeneizzati Lupilu ingredienti e chi li produce

Messaggio da Madreperla » 07/10/2019, 19:05

Rosaria ha scritto:
06/10/2019, 16:46
Ciao, ho visto che sul forum si è parlato altre volte di omogeneizzati e chiedo pareri. Al Lidl ho trovato gli omogeneizzati Lupilu, un marchio commercializzato proprio da Lidl di cui avevo visto pubblicità. Ne ho comprati un po' ed è la prima volta, mi sono fidata perché sono biologici, senza zuccheri aggiunti, senza glutine, insomma sembrano promettenti.

I produttori però sono diversi in base al tipo di omogeneizzato. Quelli alla frutta li produce in Italia Trentofrutta s.p.a. nello stabilimento di Via A. Degasperi,130 a Trento; quelli di carne, pollo, merluzzo, verdure miste, li produce in Germania l'azienda tedesca Sunval nello stabilimento sito in Industriestraße 11, 68753 Waghäusel, Germania.

Ora vi copio gli ingredienti.
  • Mela: 99% purea di mela*, succo concentrato di mela*, addensante: acido ascorbico.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE - Prodotto in Italia da Trentofrutta
Anche quello alla pera è simile a quello alla mela ed è prodotto in Italia Agricoltura UE.

Invece prugna e mela è prodotto in Italia, ma Agricoltura UE / NON UE.
  • Prugna e Mela: 50% purea di prugna*, acqua, 20% purea di mela*, succo concentrato di mela*, addensante: farina di semi di carrube, antiossidante: acido ascorbico.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Italia da Trentofrutta
  • Carne di Manzo biologico: acqua, 40% carne di manzo*, farina di riso integrale*, olio di girasole*.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Germania da Sunval
    SENZA GLUTINE.
  • Pollo: acqua, 40% carne di pollo*, farina di riso integrale*, olio di girasole*.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Germania da Sunval
    SENZA GLUTINE.
  • Merluzzo e verdure: acqua, 18% merluzzo**, 16% patate*. 9,6% carote*, farina di riso*, olio di semi di girasole*.
    *Da agricoltura biologica.
    *Biologico 64%.
    **MSC -Pesca sostenibile. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Germania da Sunval
    SENZA GLUTINE.
  • Passato di verdure miste con riso e carne di manzo biologici: 27% riso* macinato e cotto, 23% carote*, acqua, 16% zucchine*, 8% carne di manzo*, 4% patate*, 4% zucca*, olio di semi di girasole*.
    *Da agricoltura biologica. IT Bio Agricoltura UE / NON UE - Prodotto in Germania da Sunval
    SENZA GLUTINE.
Ora, siccome è la mia prima figlia e non ho esperienze passate con altri prodotti, il pediatra mi ha consigliato i soliti marchi commerciali, ma io preferisco qualcosa di biologico. Solo che a questo punto mi sono fatta anche delle domande, cioè quando l'origine degli ingredienti è da Agricoltura UE / NON UE, significa che prendono le materie prime anche da fuori l'Europa e quindi mi chiedo quali sono le regole del biologico fuori, se hanno gli stessi standard di cui fidarsi.

Ho visto anche che la carne contenuta è al 40% ed il resto è farina di riso (sia nel caso del pollo che della carne di manzo!), ma allora sto dando da mangiare a mia figlia carne o farina di riso? /?

L'omogeneizzato al merluzzo e verdure invece contiene addirittura solo il 18% di pesce ed il resto sono verdure e farina di riso bio, ma c'è anche l'asterisco che dice 64% biologico! Significa che le verdure non sono bio al 100%?!?

Comunque scrivo sul forum per sapere se qualcuno conosce questi omogeneizzati e se sa delle regole dell'Agricoltura NON UE. Io a dire il vero preferirei degli omogeneizzati che abbiano ingredienti provenienti da Agricoltura UE (anche per la carne), qualcuno ne conosce qualche marchio?

Faccio tutte queste domande qui perché ho cercato sul web ed ho trovato più di una blogger che scrive opinioni su questa marca Lupilu, ma so benissimo che sono pagate per farlo e quindi non hanno alcuna obiettività. Qualcuna scrive alla fine anche chiaramente che il post è stato scritto in collaborazione con Lidl (beh! almeno è sincera e più limpida!). Non so però che valore può avere un'opinione di una mamma che si vende per fare pubblicità ad un marchio (indipendentemente se poi è davvero buono o no).
Sul forum so che ognuno può lasciare la propria opinione spassionata e senza intenti, così che ci si può davvero confrontare con altre mamme consumatrici che non speculano per guadagnare e spero in qualche consiglio. Grazie a tutti per avermi lasciato questo spazio di confronto.

Pubblico anche le foto che ho fatto degli omogeneizzati.

Lupilu_Omogeneizzato_Bio_Mela.jpg

Lupilu_Omogeneizzato_Bio_Mela_Ingredienti.jpg


Lupilu_Omogeneizzati_produttori.jpg
Cara Rosaria, purtroppo con gli omogeneizzati ci si deve accontentare di quello che mettono. Non è come preparare una pappa in casa con ingredienti che scegliamo noi stesse. Comunque più o meno anche questa marca Lupilu che non conoscevo, è nella media come altre biologiche. Mia figlia ne ha usati per il suo bambino più di un tipo, ma sono tutte simili come percentuali di contenuti.
Se hai tempo la migliore cosa è preparare in casa gli omogeneizzati e puoi essere più sicura dell'origine della carne biologica,



Rosaria
Utente registrato
Messaggi: 3
Iscritto il: 09/09/2019, 19:49
Contatta:

Re: Omogeneizzati Lupilu ingredienti e chi li produce

Messaggio da Rosaria » 10/10/2019, 20:03

Vi sono grata per le risposte. Deduco che con gli omogeneizzati che compro devo accontentarmi delle percentuali di ingredienti che mettono i produttori. :| Per l'agricoltura bio spero che ci si possa fidare visto tutte le regole che ci sono, però preferirei comprare quelli con agricoltura solo EU o Italia, ma mi sembra una cosa impossibile da trovare :confused:

Io lavoro e non riesco sempre a preparare in casa gli omogeneizzati. Qualcuno ha altri consigli o marche da suggerire?



Fede
Da convalidare
Messaggi: 1
Iscritto il: 12/10/2019, 20:39
Contatta:

Re: Omogeneizzati Lupilu ingredienti e chi li produce

Messaggio da Fede » 12/10/2019, 21:13

Rosaria ha scritto:
10/10/2019, 20:03
Vi sono grata per le risposte. Deduco che con gli omogeneizzati che compro devo accontentarmi delle percentuali di ingredienti che mettono i produttori. :| Per l'agricoltura bio spero che ci si possa fidare visto tutte le regole che ci sono, però preferirei comprare quelli con agricoltura solo EU o Italia, ma mi sembra una cosa impossibile da trovare :confused:

Io lavoro e non riesco sempre a preparare in casa gli omogeneizzati. Qualcuno ha altri consigli o marche da suggerire?
Rosaria ciao, io ho trovato quelli Mellin Bio da agricoltura Italia, ma solo quelli alla frutta. Dove c'è carne è sempre agricoltura Ue/Non Ue.

Negli omogeneizzati alla mela il 99,96% è purea di mela e poi c'è solo l'antiossidante acido ascorbico.
Negli omogeneizzati di agnello e verdure, la carne di agnello è il 20%.

Ti posto le foto.
Mellin_mela_bio_Italia.jpg
Mellin_mela_bio_Italia.jpg (30.57 KiB) Visto 19 volte
Mellin_mela_bio_Italia_etichetta.jpg
Mellin_mela_bio_Italia_etichetta.jpg (29.17 KiB) Visto 19 volte
Mellin_agnello_verdure_1.jpg
Mellin_agnello_verdure_1.jpg (25.27 KiB) Visto 19 volte
Mellin_agnello_verdure.jpg
Mellin_agnello_verdure.jpg (43.69 KiB) Visto 19 volte
Mellin_agnello_verdure_bio_ue_non_ue.jpg
Mellin_agnello_verdure_bio_ue_non_ue.jpg (21.18 KiB) Visto 19 volte



Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Recensioni prodotti alimentari”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti