Sale rosa dell'Himalaya fa bene o fa male? cerco le analisi chimiche

Tutto quello che può interessare sapere sulle sane abitudini alimentari, lo stile di vita e la salute.
Rispondi
carmelopa
Nuovo utente registrato
Messaggi: 2
Iscritto il: 29/11/2018, 22:16
Contatta:

Sale rosa dell'Himalaya fa bene o fa male? cerco le analisi chimiche

Messaggio da carmelopa » 29/11/2018, 22:56

Buonasera mi chiamo carmelo sono di roma e sono felice di conoscervi tutti.
Ha da alcuni mesi che per seguire una dieta prescritta da un medico mia moglie integra nella sua dieta il sale rosa dell'himalaya.
Curiosando su internet tra le ricerche ho trovato varie opinioni anche contrastanti sui benefici di questo sale e inoltre ho letto che contiene molto cadmio e vorrei tentare di capire se questo può essere un problema per un consumo giornaliero prolungato.
Visto che sul forum avete varie analisi volevo chiedere se mi potete aiutare con delle analisi chimiche o altro materiale utile.
Grazie.



Tags:

Booking.com
Avatar utente
greensoul
Sostenitore Senior
Messaggi: 539
Iscritto il: 16/02/2016, 5:07
Contatta:

Re: Sale rosa dell'Himalaya fa bene o fa male? cerco le analisi chimiche

Messaggio da greensoul » 01/12/2018, 20:41

carmelopa ha scritto:
29/11/2018, 22:56
Buonasera mi chiamo carmelo sono di roma e sono felice di conoscervi tutti.
Ha da alcuni mesi che per seguire una dieta prescritta da un medico mia moglie integra nella sua dieta il sale rosa dell'himalaya.
Curiosando su internet tra le ricerche ho trovato varie opinioni anche contrastanti sui benefici di questo sale e inoltre ho letto che contiene molto cadmio e vorrei tentare di capire se questo può essere un problema per un consumo giornaliero prolungato.
Visto che sul forum avete varie analisi volevo chiedere se mi potette aiutare con delle analisi chimiche o altro materiale utile.
Grazie.
Sale_rosa_Hhimalaya_fa_bene_o_male.jpg
Sale_rosa_Hhimalaya_fa_bene_o_male.jpg (33.08 KiB) Visto 314 volte
Ciao Carmelo e benvenuto sul forum. E' molto interessante la tua domanda ed è anche importante per chiarire i dubbi su questo sale ormai tanto conosciuto e vantato. Per capire bene si dovrebbero avere tutti i dati per fare un'analisi obiettiva.

I pregi che vengono dati a questo sale detto "Sale rosa dell'Himalaya", ma che è proveniente dal Pakistan, dalla miniera di sale di Khewra (a 300km di distanza dall'Himalaya), sono dovuti principalmente alla ipotetica presenza di 84 elementi chimici, non dimostrati da analisi.
Sembrerebbe infatti che ne conterebbe molti meno e che fra le sostanze presenti vi siano anche impurezze.

Per esempio, il colore rosa è dato dalla presenza di ossido di ferro, mentre la quantità di Iodio è minima, se non quasi assente.
E' un sale che risale ad epoche molto lontane, quando la terra era sommersa dalle acque, quindi il Sale Rosa è un antico sale marino.

Quali sono i benefici del Sale rosa dell'Himalaya?

I benefici attribuiti al Sale rosa sono:
- è un sale integro;
- è fonte di molti minerali;
- riequilibra il pH;
- regola la pressione del sangue e migliora la circolazione;
- aumenta il livello di idratazione;
- migliora l'equilibrio elettrolitico;
- ha capacità di depurare l'organismo dalle tossine;
- rinforza le ossa;
- aiuta il metabolismo;
- previene il gozzo;
- fa bene alla pelle;
- contrasta la ritenzione idrica.

Questi benefici deriverebbero dalla composizione del Sale Rosa che comprenderebbe: cloruro di sodio, calcio, potassio, magnesio, ossido di zolfo, ferro, manganese, fluoro, iodio, zinco,cromo, rame, cobalto ed altri elementi importanti.

Per avvalorare tutti questi benefici occorrerebbe avere più analisi chimiche comparative che mostrino la reale composizione di questo sale.

Finora si hanno dei riferimenti ad analisi effettuate su campioni nel 2007 (Chemical Evaluation of Major Salt Deposits of Pakistan, 2010 (Preparation of Analytical Grade Sodium Chloride from Khewra Rock Salt) e 2013 (Analysis of rock and sea salt for various essentials and inorganic elements
Concentrazione_tracce_di_elementi_campioni_sale_rosa.jpg
Un'altra analisi è pubblicata a questo link: http://www.progettoscudo.it/PRV06_d.htm

Gli elementi più rilevanti sono: Ferro, Zinco, Manganese, Cromo, Cobalto, Calcio, Fosforo, Potassio, ma si trovano anche metalli pesanti come Cadmio, Piombo, Alluminio, Nickel.

I valori oscillano in base ai campioni.

Secondo le nuove linee guida dell'OMS, la quantità di sale raccomandata in una dieta equilibrata è inferiore ai 5 grammi al giorno, per non superare i livelli di sodio nell'organismo.

In considerazione di tale consumo di sale giornaliero, i micronutrienti e i minerali presenti nel Sale Rosa non sarebbero comunque sufficienti a soddisfare a pieno il fabbisogno, tuttavia possono contribuire ad una piccola integrazione.

Per fare un esempio, il fabbisogno di Calcio giornaliero per un adulto è di circa 800mg (varia in base all'età e al sesso), in una delle analisi pubblicate il Calcio presente in campioni di Sale Rosa è risultato di 1400mg/kg, ma se si rapporta ad un massimo di 5mg di sale che si può consumare in un giorno, il Calcio assunto attraverso il consumo di Sale Rosa sarebbe di soli 7mg giornalieri.


Quali sono gli svantaggi del Sale Rosa?

Il Sale rosa presenta secondo le succitate analisi chimiche, tracce di metalli pesanti come il Cadmio e il Piombo che sono tossici per la salute.
Le tracce di Cadmio rilevate sono entro i limiti dello 0,5 mg/kg stabiliti per legge nel consumo alimentare di sale, ma in alcuni campioni di Sale rosa è stato trovato anche un valore leggermente più alto (fino a 9 mg), mentre in altri era assente.
Rimane dunque il dubbio!

(Da considerare comunque, che anche altri tipi di sale potrebbero avere delle piccole percentuali di metalli pesanti).

Altra ragionevole perplessità sull'utilizzo costante del Sale rosa nasce per la bassa presenza di Iodio, che invece è stato addizionato nel comune sale marino (in commercio è infatti disponibile il Sale Iodato), per sopperire alla mancanza di questo elemento importante per la salute dell'organismo (vedi argomento: A cosa serve lo Iodio e in quali alimenti si trova)

Si dice che in India, in cui la popolazione media soffre di una carenza di Iodio, il Sale Rosa non è commercializzato ed è proposto il consumo di solo sale iodato.

A favore del Sale rosa si può però anche dire che alla luce delle ultime ricerche, il sale marino è risultato il più contaminato da microplastiche (vedi argomento Sale da cucina con microplastiche), si pensa quindi che un sale derivante da depositi millenari non ne debba contenere o contenerne poche.

In ogni caso il sale marino raffinato e commercializzato, dopo i processi di estrazione diventa puro cloruro di sodio al 99,5%. C'è però anche la versione di sale marino integrale che conserva più minerali e iodio naturale.

Conclusioni

Al momento, con i dati che abbiamo a disposizione, come opinione personale, sconsigliamo l'utilizzo esclusivo di un solo tipo di sale. Il principio generale è sempre lo stesso: variare gli alimenti in modo di NON accumulare sempre la stessa quantità di elementi nocivi (anche se presenti in piccole percentuali), e di avere così anche una completa disponibilità di nutrienti.

Non ci sentiamo di demolire un prodotto come il Sale Rosa, ma non possiamo per quello che ne sappiamo, darlo come alimento "dei miracoli" o preferibile necessariamente ad altri tipi di sale.

Il Sale Rosa conosce anche tante applicazioni per uso esterno, che hanno una loro validità come rimedi naturali e casalinghi (cuscini di sale, inalatori per asma, lavaggi nasali, ecc...) e quando è il caso può valere la pena provarlo!



carmelopa
Nuovo utente registrato
Messaggi: 2
Iscritto il: 29/11/2018, 22:16
Contatta:

Re: Sale rosa dell'Himalaya fa bene o fa male? cerco le analisi chimiche

Messaggio da carmelopa » 10/01/2019, 19:22

gentilissima risposta. ringrazio per il materiale che mi avete fornito. Anche mia moglie si è informata con un altro nutrizionista che dice di non usare solo il sale rosa che non ha tutte le qualità che si dicono, meglio variare però è difficile scegliere perché adesso il sale marino è pieno di microplastica.



Rispondi

Torna a “Cibo, Salute e Stili di vita”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite