Plastica liquida nei detersivi: nuova minaccia per il mare

Tutte le notizie su emergenze ambientali e problemi di inquinamento
Regole del forum

Consulta le regole
Rispondi
Avatar utente
TuttoConoscenza
Utente registrato
Messaggi: 35
Iscritto il: 23/09/2019, 14:36
Contatta:

Plastica liquida nei detersivi: nuova minaccia per il mare

Messaggio da TuttoConoscenza » 10/07/2020, 18:17


Plastica liquida nei detersivi per il bucato, per le superfici e per le stoviglie; un nuovo rischio per il mare! E' l'ultimo allarme lanciato da Greenpeace con il loro rapporto pubblicato il 6 luglio 2020, in cui si descrive l'indagine che hanno condotto sui principali detersivi in commercio.

Il rapporto di Greenpeace: Plastica liquida nei detersivi per il bucato e le superfici

Greenpeace ha condotto un'indagine web, consultando i siti dei maggiori produttori di detergenza ed ha scoperto che su 1819 prodotti controllati online, 427 (il 23% circa) contengono plastica nei loro ingredienti.

Stavolta il problema non sono più le microplastiche solide, ma quelle nella forma liquida, solubile o semisolida, infatti sembrerebbe che questo è l'ultimo escamotage trovato dalle aziende produttrici per continuare ad usare le microplastiche negli ingredienti.
Purtroppo, mentre le microplastiche solide si avviano ad una regolamentazione e nei cosmetici da risciacquo sono già state vietate dal 2020, questo tipo di plastiche "NON-solide" non hanno regole di impiego.

La vera preoccupazione è la minaccia che rappresentano per l'ambiente e per il mare, in quanto non si hanno nemmeno informazioni sul reale impatto che questo tipo di plastiche potranno avere.

Greenpeace fa sapere che ha già lanciato una petizione per chiedere al ministro dell'Ambiente di sostenere la proposta dell'ECHA sulle microplastiche e migliorala inserendo un divieto anche per l’uso di plastiche liquide, semisolide e/o solubili applicando concretamente il principio di precauzione.


Tutti i dettagli della notizia al link: Microplastiche liquide nei detersivi. Allarme di Greenpeace


"It From Bit - La realtà origina dall'informazione" - (John Archibald Wheeler)

Tags:

Avatar utente
greensoul
Sostenitore Senior
Messaggi: 781
Iscritto il: 16/02/2016, 5:07
Contatta:

Re: Plastica liquida nei detersivi: nuova minaccia per il mare

Messaggio da greensoul » 11/07/2020, 18:51

TuttoConoscenza ha scritto:
10/07/2020, 18:17

Plastica liquida nei detersivi per il bucato, per le superfici e per le stoviglie; un nuovo rischio per il mare! E' l'ultimo allarme lanciato da Greenpeace con il loro rapporto pubblicato il 6 luglio 2020, in cui si descrive l'indagine che hanno condotto sui principali detersivi in commercio.

Il rapporto di Greenpeace: Plastica liquida nei detersivi per il bucato e le superfici

Greenpeace ha condotto un'indagine web, consultando i siti dei maggiori produttori di detergenza ed ha scoperto che su 1819 prodotti controllati online, 427 (il 23% circa) contengono plastica nei loro ingredienti.

Stavolta il problema non sono più le microplastiche solide, ma quelle nella forma liquida, solubile o semisolida, infatti sembrerebbe che questo è l'ultimo escamotage trovato dalle aziende produttrici per continuare ad usare le microplastiche negli ingredienti.
Purtroppo, mentre le microplastiche solide si avviano ad una regolamentazione e nei cosmetici da risciacquo sono già state vietate dal 2020, questo tipo di plastiche "NON-solide" non hanno regole di impiego.

La vera preoccupazione è la minaccia che rappresentano per l'ambiente e per il mare, in quanto non si hanno nemmeno informazioni sul reale impatto che questo tipo di plastiche potranno avere.

Greenpeace fa sapere che ha già lanciato una petizione per chiedere al ministro dell'Ambiente di sostenere la proposta dell'ECHA sulle microplastiche e migliorala inserendo un divieto anche per l’uso di plastiche liquide, semisolide e/o solubili applicando concretamente il principio di precauzione.


Tutti i dettagli della notizia al link: Microplastiche liquide nei detersivi. Allarme di Greenpeace
Abbastanza avvilente la situazione. La plastica è al momento una delle piaghe del pianeta! Oltre a distruggere l'ecosistema, i rifiuti sono brutti da vedere e deturpano qualunque paesaggio. Le aziende poi, anche se possono sostituirle facilmente negli ingredienti, vanno avanti con le loro formule INCI da anni e se non c'è un regolamento che gli IMPONE i cambiamenti, restano lì per inerzia a produrre roba da periodo del "neolitico".

Come ho detto più volte, restano le scelte consapevoli, ma per fare acquisti con cognizione ci vuole gente informata grazie ad una campagna di educazione civica, a partire dall'asilo nido.



laurab
Utente registrato
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/02/2017, 16:42
Contatta:

Re: Plastica liquida nei detersivi: nuova minaccia per il mare

Messaggio da laurab » 11/07/2020, 21:50

Ragazzi, questa mi mancava! La plastica liquida nei detersivi??? !uuuu! Spero davvero che le associazioni come Greenpeace e Legambiente riescano a fare delle iniziative per sensibilizzare sempre di più l'opinione su questi prodotti.

Per favore scegliamo tutti detersivi ecologici!!!



Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Segnalazione problemi ambientali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite