Castagne: benefici, proprietà, utilizzi

Tutto quello che c'è da sapere sui valori nutritivi e i benefici degli alimenti.
Regole del forum
Immagine Immagine
Rispondi
Avatar utente
greensoul
Sostenitore Senior
Messaggi: 538
Iscritto il: 16/02/2016, 5:07
Contatta:

Castagne: benefici, proprietà, utilizzi

Messaggio da greensoul » 20/10/2017, 19:20

Castagne_proprieta_utilizzi_benefici.jpg
Castagne_proprieta_utilizzi_benefici.jpg (105.81 KiB) Visto 736 volte

Le castagne sono il frutto della pianta Castanea sativa della famiglia delle Fagaceae. E' un albero longevo che può raggiungere anche i 35 metri di altezza.
La castagna è un alimento energizzante, tipico della popolazioni montanare ed è adatto ai celiaci perché non contiene glutine.
E' un alimento antico, usato anche in tempi di povertà a sostituzione del pane tanto da essere chiamato "pane dei poveri"

Si distinguono molte varietà di castagne, ma non bisogna confonderle con i marroni. Le castagne non sono molto grandi ed hanno una buccia dura e più scura, sono i frutti dell'albero selvatico che cresce in modo spontaneo.

I marroni sono di dimensioni più grandi, di colore chiaro e crescono da coltivazioni derivate da innesti del castagno originario.

Proprietà nutritive delle castagne

La composizione chimica della castagna è prevalentemente fatta di carboidrati 84%, lipidi 9%, proteine 7%.

100 g di castagne contengono:
- kcal 180 - 190 (castagne fresche)*;
- acqua 48,65 g;
- fibre 8,1 g;
- ceneri 1,13 g.
*Le calorie variano in base alla cottura: le castagne bollite hanno meno calorie (130 kcal), le caldarroste 190 kcal e le castagne secche raggiungono anche 290 kcal.

I molti minerali contenuti nelle castagne sono:
- Potassio: 518 mg;
- Fosforo: 93 mg;
- Calcio: 27 mg;
- Magnesio: 32 mg;
- Sodio: 3 mg;
- Ferro: 1,01 mg;
- Manganese: 0,95 mg;
- Zinco: 0,52 mg;
- Rame: 0,44 mg.


Le vitamine sono:
- Vitamina A: 28 IU;
- Vitamina B1 (Tiamina): 0,24 mg;
- Vitamina B2 (Riboflavina): 0,17 mg;
- Vitamina B3 (Niacina): 1,18 mg;
- Vitamina B5 (Acido Pantotenico): 0,51 mg;
- Vitamina B6 (Piridossina): 0,37 mg;
- Folato alimentare: 62 mcg;
- Vitamina C (Acido ascorbico): 43 mg.

Ma i nutrienti delle castagne non finiscono qui, perché questi preziosi frutti sono completi di aminoacidi essenziali: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, isoleucina, fenilalanina, istidina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Utilizzi e Benefici

La castagna come si è visto ha numerosi minerali e vitamine, il connubio di questi nutrienti la rende un alimento energizzante e rinvigorente, equilibrante per il sistema nervoso, rinforzante del sistema immunitario.

Le castagne sono dei farinacei e sono utili per chi soffre di itterizia. Sono anche indicate per abbassare il colesterolo nel sangue perché contengono molte fibre.


Proprietà benefiche

- Energizzanti e rinvigorenti: l'elevato contenuto di glucidi fanno delle castagne un alimento adatto agli sportivi e per chi è soggetto da astenia o a stress. Sono indicate per recuperare le forze dopo i malanni sia per i bambini che per gli anziani.

- Rinforzanti per i muscoli e il sistema nervoso: il potassio aiuta a rinforzare i muscoli, mentre il fosforo e il magnesio sono importanti per il sistema nervoso e la rigenerazione dei nervi.

- Equilibranti del sistema nervoso: le vitamine B e il fosforo contribuiscono al mantenimento dell’equilibrio nervoso.

- Rinforzanti del sistema immunitario: la buona presenza di vitamina C nelle castagne è importante per il sistema immunitario. Si può avere beneficio da una buona scorta di castagne in autunno per prepararsi ai raffreddori e alle influenze.

- Antiossidanti per la pelle e il corpo: è sempre grazie alla vitamina C che le castagne sono utili per stimolare la formazione di collagene che mantiene l'elasticità dei tessuti e della pelle. La castagna si rivela un buon antiossidante e anti-age con azione contro i radicali liberi.

- Tonificanti del sistema venoso ed emorroidi: le castagne contengono cellulosa in buona quantità ed è un aiuto valido contro la stitichezza e per tonificare vene ed emorroidi.

- Utili in gravidanza: l'acido folico (vitamina B9) contenuto nelle castagne è fondamentale durante la gravidanza. Le castagne possono essere un alimento utile da integrare anche nei 9 mesi di gravidanza.

- Sono adatte per le diete: anche se hanno un elevato contenuto di carboidrati le castagne sono indicate durante una dieta. Danno un senso di sazietà anche mangiandone poche e riescono a calmare la fame. Sono un sostituto dei cereali e si possono abbinare con le proteine, mentre non vanno abbinate con pane e pasta.

- Protettive per la prostata: le castagne contengono lo zinco che protegge la prostata prevenendone il rigonfiamento.

- Abbassano il colesterolo: le fibre alimentari contenute nelle castagne limitano l'assorbimento di colesterolo riducendone i livelli nel sangue. Inoltre i grassi monoinsaturi quali acido oleico e palmitoleico abbassano il colesterolo cattivo (LDL) ed aumentano quello buono (HDL).


Controindicazioni

Le castagne sono controindicate in caso di:
- diabete: contengono molti amidi che si trasformano in glucidi alzando l'indice glicemico;
- gastrite: possono creare problemi di cattiva digestione soprattutto se ingerite arrostite.

Le castagne nella cosmesi

Le castagne sono un antico rimedio popolare e venivano usate anche nella cura cosmetica per rimediare alle macchie della pelle, per dare riflessi dorati ai capelli chiari o biondi, per maschere di bellezza.

- Per schiarire le macchie della pelle si fanno bollire le castagne, si schiacciano e si aggiunge succo di limone.
- Per preparare una maschera per i capelli si mettono a bollire 500g di bucce in un litro di acqua per mezz'ora. Poi si filtra e si aggiunge 1/2 litro di acqua con la quale si risciacquano i capelli.



Tags:

Rispondi

Torna a “Alimenti e proprietà nutrizionali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti