Kiwi Passion : red tropical fruit...

Qui si possono recensire i prodotti alimentari, valutando gli ingredienti, la qualità, il costo e quant'altro.
Regole del forum

Consulta le regoleImmagine
Rispondi
tulipano24
Sostenitore attivo
Messaggi: 128
Iscritto il: 31/03/2016, 11:28
Contatta:

Kiwi Passion : red tropical fruit...

Messaggio da tulipano24 »

Kiwi Passion : red tropical fruit...
Il Consorzio Kiwi Passion è stato creato per valorizzare in maniera esponenziale la nuova varietà di kiwi rosso che ha visto la sua nascita in tempi recenti ma che ben presto ha raggiunto il cuore dei consumatori che apprezzano con entusiasmo la novità di questo insolito frutto.
Non meno importante è la commercializzazione del kiwi giallo che ha notevole garanzia qualitativa nonostante la minore disponibilità del prodotto.
Il consorzio ha voluto fortemente applicare prezzi convenienti ai kiwi senza far mancare la certezza di avere frutti di alto livello ma a prezzi competitivi.
Tale scelta ha notevolmente interessato varie nazioni europee e anche oltre oceano che hanno richiesto forniture in modo massiccio e costante.
Il consorzio Kiwi Passion coltiva circa 100 ettari di kiwi rosso e 80 di varietà gialla. Le aziende associate sono 70 con 14 partner confezionatori dislocati in Italia, Grecia, Francia e Spagna.
Il sogno del consorzio è quello di raggiungere il traguardo di coltivare 500 ettari nel 2023 e di superare gli 8000 ettari nei prossimi 3 anni.
Il kiwi rosso è molto interessante sotto vari aspetti: prima di tutto il suo gusto unico lo rende inconfondibile nonché molto gradevole dal punto di vista visivo con la sua tonalità bicolore del rosso del giallo. Apparentemente il kiwi rosso, esternamente, è abbastanza simile a quello tradizionale, ma dopo il taglio si apre un sole rosso con il contorno giallo che lo rende davvero bello e adatto a vari usi anche decorativi nei piatti a base di frutta. Il suo sapore aromatico e zuccherino con una leggera punta di acidità che rende l'insieme molto piacevole. Le uniche differenze rispetto al kiwi verde quello rosso ha una forma più allungata, hanno dimensioni inferiori e infine hanno anche una buccia più vellutata.
Le sue proprietà organolettiche si basano sul fatto di avere una maggiore concentrazione di vitamina C, senza dimenticare l'alto livello di potassio e fibre.
Si ritiene che nel suo insieme il kiwi rosso potrà essere il frutto del futuro e soprattutto sarà disponibile tutti i mesi dell'anno grazie alle coltivazioni in varie parti del mondo.
La pianta del kiwi è nata circa 700 anni fa in Cina, in seguito è stata coltivata in Inghilterra ed infine in Nuova Zelanda dove ha trovato il suo habitat ideale e particolarmente favorevole per il clima. L'Italia è il primo produttore dopo la Cina coltivando circa 25000 ettari.
Il Consorzio Red Passion ha particolarmente voluto dare un'impronta sostenibile rispettando le tematiche ambientali e per far questo ha scelto consapevolmente di usare materiali sostenibili per i suoi imballaggi che confezionano i frutti in maniera ottimale dal momento che saranno interamente compostabili.
Ricordiamo che tutti i prodotti a marchio Red Passion sono disponibili nei migliori supermercati.
Inoltre se volete avere ulteriori notizie sul mondo del kiwi vi consiglio di visitare il sito kiwipassion.it/
dove soddisferete tutte le vostre curiosità.
Avendo assaggiato la nuova varietà di kiwi devo dire che il suo sapore mi ha conquistato: la sua dolcezza è molto gradevole e si presta ad essere consumato sia da solo che in compagnia di tanti ingredienti che rendono le ricette più invitanti anche grazie ai suoi colori originali.
Allegati
(FILEminimizer) LOGO KIWI2.jpg
(FILEminimizer) CONF.KIWI.jpg
(FILEminimizer) CONF.KIWI.jpg (57.54 KiB) Visto 871 volte
(FILEminimizer) KIWI6.jpg
(FILEminimizer) CREPE K.jpg
(FILEminimizer) CREPE K.jpg (40.61 KiB) Visto 871 volte
(FILEminimizer) CREMA K.jpg
(FILEminimizer) CONF.KIWI.jpg
(FILEminimizer) CONF.KIWI.jpg (57.54 KiB) Visto 871 volte
(FILEminimizer) COLAZIONE K.jpg
(FILEminimizer) SMOOTHY K.jpg


Rispondi

Torna a “Recensioni prodotti alimentari”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite