Rughe: estratto di foglie d'acero fra i rimedi naturali più efficaci

Trattamenti cura del viso e del corpo.
Rispondi
Avatar utente
Bioeco
Amministratore
Messaggi: 305
Iscritto il: 03/02/2016, 20:49
Contatta:

Rughe: estratto di foglie d'acero fra i rimedi naturali più efficaci

Messaggio da Bioeco » 19/12/2018, 4:46

Antirughe_naturale_acero_simil_botox.jpg
Antirughe_naturale_acero_simil_botox.jpg (50.87 KiB) Visto 282 volte

"Estratto di foglie di acero potrebbe stroncare le rughe della pelle sul nascere" questo è il titolo di una ricerca presentata il 20 agosto 2018 al 256°National Meeting & Exposition dell'American Chemical Society (ACS), la più grande società scientifica del mondo.

La ricerca si è interessata di verificare se estratti dalle foglie degli alberi di acero, da cui si ricava il buonissimo sciroppo, sia funzionale per il trattamento delle rughe.

Il team di ricercatori guidato da Navindra P. Seeram, Ph.D. avevano già analizzato le proprietà benefiche e la chimica della linfa e dello sciroppo estratti dagli aceri rossi. Basandosi anche su documenti storici in cui c'è testimonianza che i nativi americani facevano uso delle foglie di acero rosso nella loro medicina tradizionale, gli studiosi del team hanno effettuato dei test per verificare i benefici derivanti dal loro utilizzo.

Come funziona l'estratto di foglie di acero sulle rughe?

Le rughe si formano quando la pelle perde la sua elasticità a causa dell'enzima elastasi che interferisce sulla produzione dell'elastina.
Hang Ma, uno dei ricercatori del laboratorio di Seeram presso l'Università del Rhode Island, racconta: "Volevamo vedere se gli estratti di foglie di aceri rossi potessero bloccare l'attività dell'elastasi".

Attraverso dei test sono riusciti a valutare come le gallatannine (composti fenolici presenti nelle foglie di acero rosso) contenenti glucitolo-core (GCG) interagiscano per bloccare l'attività dell'enzima elastasi: "GCG contenenti più gruppi galloyl (un tipo di gruppo fenolico) erano più efficaci di quelli con un singolo gruppo galloyl. Ma questi composti possono fare di più che interferire con l'elastasi. Nel lavoro precedente, il gruppo di Seeram ha dimostrato che questi stessi GCG potrebbero essere in grado di proteggere la pelle dall'infiammazione e schiarire le macchie scure, come lentiggini indesiderate o macchie di età."

Sono già in programma ulteriori test, ma dalle prime conclusioni si può pensare che questi estratti possano avere un'azione simil-botox, ma di origine completamente vegetale e naturale, e con applicazione topica senza iniezioni invasive.

Il team di Seeram ha già sviluppato una formulazione in attesa di brevetto, che contiene GCG da foglie d'acero estive e autunnali e linfa d'acero; la formulazione si chiama Maplifa TM per adesso concesso in licenza ai fornitori di estratti botanici "Verdure Sciences" con sede nell'Indiana e attendono di trovare un mercato per la formulazione nel settore dei cosmetici o anche negli integratori alimentari.

(Fonte bibliografica: Maple leaf extract could nip skin wrinkles in the bud)


"Gli uomini discutono, la Natura agisce." (Voltaire)

Tags:

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Viso e Corpo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti