Nivea - Sotto la doccia Balsamo corpo idratante Aloe

Segnalazioni di nuovi prodotti cosmetici, nuove linee e brand. Novità nei principi attivi e ingredienti utilizzati.
Rispondi
Avatar utente
Bioeco
Amministratore
Messaggi: 290
Iscritto il: 03/02/2016, 20:49
Contatta:

Nivea - Sotto la doccia Balsamo corpo idratante Aloe

Messaggio da Bioeco » 13/04/2017, 4:02

Fra le ultime novità della Nivea: Sotto la doccia balsamo corpo idratante Aloe.

Presentazione del prodotto tratta dal sito nivea.it
Il Balsamo Corpo Idratante Aloe NIVEA si applica sotto la doccia dopo l'abituale docciaschiuma. La pelle bagnata assimila subito la speciale formula idratante e rinfrescante con Aloe Vera. Una volta fuori dalla doccia la pelle è immediatamente morbida e idratata. È possibile vestirsi subito senza bisogno di applicare una normale crema corpo in aggiunta.
  • Idrata la pelle in pochi secondi e la lascia morbida
    Formula idratante arricchita con Aloe Vera
    Non occorre applicare una crema idratante in aggiunta
    Compatibilità cutanea dermatologicamente comprovata


Attenzione:

Il balsamo corpo può rendere il fondo della doccia/vasca scivoloso, pertanto prestare attenzione durante l'utilizzo e rimuovere accuratamente i residui dopo l'uso. Non applicare sulla pianta dei piedi.

LISTA DEGLI INGREDIENTI
Aqua, Cera Microcristallina, Paraffinum Liquidum, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Hydrogenated Coco-Glycerides, Stearyl Alcohol, Myristyl Alcohol, Aloe Barbadensis Leaf Juice Powder, Menthol, Sodium Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Sodium Carbomer, Phenoxyethanol, Linalool, Limonene, Citronellol, Geraniol, Alpha-Isomethyl Ionone, Parfum


Nivea_Sotto_la_doccia_balsamo.jpg
Da cosa è data l'idratazione?
Sulla confezione c'è scritto "Nutre rapidamente e rinfresca la pelle", nella presentazione del prodotto viene scritto "La pelle bagnata assimila subito la speciale formula idratante e rinfrescante con Aloe Vera."

:!: Da notare ai primi posti fra gli ingredienti la Cera microcristallina (miscela di idrocarburi/petrolato) con funzione viscosizzante/stabilizzante che non apporta alcun beneficio alla pelle e Paraffinum Liquidum (Paraffina) che è un emolliente sempre di origine petrolifera, anche questo ingrediente non dà risultati in termini di vera idratazione e nutrimento della pelle.

Un altro emolliente viscosizzante usato è il Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate a bollino rosso perché di origine sintetica (non ecobio), quindi niente di particolarmente utile per idratare la pelle.
Ancora un viscosizzante il Sodium Carbomer di origine petrolifera e non biodegradabile.
Il conservante utilizzato è il Phenoxyethanol a bollino giallo che non darebbe particolari problemi in concentrazioni minori o uguali all' 1%, anche se ci sono casi di sensibilizzazione a questo preservante molto usato nell'industria cosmetica.
Verso la fine degli ingredienti c'è Alpha-Isomethyl Ionone che è un allergene del profumo come il Linalool, il Limonene, il Geraniol.

In pratica si crea una patina scivolosa sulla pelle che crea l'effetto idratazione, di nutriente e idratante non ci vediamo granché...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


"Gli uomini discutono, la Natura agisce." (Voltaire)

Tags:

Rispondi

Torna a “Novità nel settore cosmesi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite