Cosa sono gli enzimi per detersivi? Perché si usano?

Novità, opinioni, informazioni sui detersivi e i loro ingredienti ecologici e non.
Regole del forum
Immagine
Rispondi
Avatar utente
Bioeco
Amministratore
Messaggi: 296
Iscritto il: 03/02/2016, 20:49
Contatta:

Cosa sono gli enzimi per detersivi? Perché si usano?

Messaggio da Bioeco » 27/02/2018, 1:56

Detersivo_ecologico_con_senza_enzimi.jpg
Gli enzimi sono sostanze aggiunte ai detersivi per il bucato, per la lavastoviglie e ai detergenti per l'igiene della casa.
Si tratta di sostanze di origine naturale e biodegradabili e il loro ruolo è quello di facilitare la rimozione di macchie e cattivi odori.

Cosa sono, come vengono prodotti e come agiscono gli enzimi?

Gli enzimi sono delle proteine a catena lunga che fungono da catalizzatori e acceleratori per le reazioni chimiche. Sono degli attivatori chimici che "scompongono e disgregano" le molecole che compongono le macchie e ne rendono possibile la rimozione.

"Gli enzimi sono i catalizzatori dei sistemi biologici, il loro ruolo consiste nel facilitare le reazioni attraverso l’interazione tra substrato e sito attivo formando complessi di reazione. Successivamente il prodotto viene allontanato dall'enzima, che rimane disponibile per iniziare un nuovo ciclo catalitico, senza subire nessuna alterazione strutturale.
Alcuni enzimi sono utilizzati per fini industriali, come ad esempio per la produzione di prodotti ad uso domestico. Diversi detersivi, infatti, contengono enzimi per velocizzare la degradazione di proteine, lipidi e carboidrati che compongono le macchie. Poiché molte delle macchie di sporco presenti sui tessuti sono di origine naturale, gli enzimi sono stati aggiunti nelle formulazioni di detergenti. Ciò ha portato ad un aumento della capacità dei detergenti nel rimuovere le macchie dagli indumenti. Sotto il profilo ecologico gli enzimi presenti nei detergenti hanno apportato significativi vantaggi: quali il decremento della quantità di tensioattivi, il minore impatto ambientale e a condizioni di lavaggio più blande."
(Tratto da lineamentidiscienza.wordpress.com/2014/10/16/detergenti-perche-contengono-gli-enzimi)


Inizialmente gli enzimi venivano prodotti per estrazione da ghiandole di animali, ma la produzione odierna li genera a partire dalla fermentazione di funghi e colture di batteri.
Il processo di produzione prevede tre fasi: fermentazione, recupero e standardizzazione.

Nella fase di fermentazione un gruppo di microorganismi essiccato o congelato, detto ceppo, è sottoposto a particolari condizioni chimico-fisiche che ne permettono la fermentazione in più passaggi.
Da questo processo si ottiene il "brodo" (un composto di cellule, nutrienti ed enzimi) che viene filtrato e purificato nel processo di recupero.
Ogni enzima viene prodotto e studiato per essere utile in specifiche funzioni e deve essere reso stabile per superare il tempo del trasporto e dello stoccaggio.

Attualmente l'industria che produce enzimi offre una vasta gamma di formulazioni enzimatiche che possono essere impiegate nelle diverse consistenze di prodotti e ai diversi scopi.

Gli enzimi prendono diversi nomi in base al tipo di molecola su cui essi agiscono, ad esempio l'enzima Proteasi è specifico per l'azione sulle proteine, Amilasi sugli amidi, Lipasi sui lipidi ecc...
Inoltre ogni tipo di enzima può avere molte varianti della sua stessa struttura proteica che farà ottenere risultati diversi. Per avere un'azione completa contro lo sporco la maggior parte dei detersivi contengono più tipi di enzimi.


Quali sono i tipi di enzimi presenti nei detersivi?

- Cellulasi: sono usati sui capi colorati e di cotone per migliorare e mantenere la luminosità del tessuto.
- Amilasi: rimuovono macchie di prodotti contenenti amido come pasta, patate, sughi e cereali.
- Lipasi: accelerano la scomposizione di macchie di grasso e unto, sono usati per smacchiare aloni di sudore, macchie di rossetti, olio, burro.
- Proteasi: rimuovono macchie e sporco derivato da varie proteine (uova, sangue ecc..).
- Pectinasi: rimuovono macchie a base di pectina contenuta in confetture, gelatine, bacche e pomodori.
- Mannanasi: rimuovono le macchie di mannosio (un tipo particolare di carboidrato) come gomma guar e di carrube.


Gli enzimi sono ecologici?

Gli enzimi vengono prodotti da ceppi batterici OGM cioè modificati geneticamente ed è su questo punto che si discute quando si parla di detersivi che contengono enzimi, i cosiddetti detersivi enzimatici. Se da un lato risultano più efficaci contro lo sporco, dall'altro si ha la controindicazione della presenza di OGM. Tuttavia dal punto di vista ambientale gli enzimi sono completamente biodegradabili e la loro produzione è possibile con un risparmio sia energetico che di impiego di sostanze, il ché li rende ecologici, infatti i ceppi di batteri OGM usati per la produzione di enzimi sono custoditi all'interno dei laboratori e non vi è rischio particolare per l'ambiente.


Gli enzimi fanno male alla salute?

Un problema diverso nasce invece per i rischi sulla salute. Gli enzimi sono allergizzanti, ovvero il rischio di reazione allergica è ritenuto elevato e per tale ragione nelle etichette dei detersivi devono essere indicati se presenti.
Il tema della sicurezza per la salute sugli enzimi è ancora dibattuto e c'è chi scagiona gli enzimi da qualsiasi nocività, ma non si hanno ancora dati certi e per tale ragione, qualora utilizzando detersivi enzimatici si notassero reazioni cutanee, si consiglia di provare a sostituirli con detersivi senza enzimi ed usare in aggiunta il percarbonato di sodio puro.


Cosa riportano le etichette dei detersivi?

Per legge i produttori di detersivi devono indicare gli ingredienti (INCI) dei prodotti, ma nelle etichette spesso si trovano solo delle diciture generiche e non i singoli componenti. Ciò è consentito perché la legge non obbliga a trascrivere tutto nelle etichette, ma impone che ci debba essere almeno l'indirizzo di un sito web in cui è possibile trovare la lista dell'INCI.

Questo rende complicata la consultazione perché molti siti non sono di facile navigazione e non si accede con semplicità alle informazioni sull'INCI.

Gli unici detersivi che al momento riportano la lista completa degli ingredienti direttamente in etichetta sono quelli biologici che si differenziano da quelli convenzionali per maggiore trasparenza e sicurezza.

Per consultare il testo del regolamento sugli ingredienti questo è il link: Regolamento CE 907/2006
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


"Gli uomini discutono, la Natura agisce." (Voltaire)

Tags:

Rispondi

Torna a “Detersivi e detergenza”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti